Close

Blog CucinaWOW

Gli alberi Maestri

Ogni progetto che intraprendo si trasforma in un piccolo mondo da scoprire. Questa volta non si tratta propriamente di cucina creativa ma piuttosto di creatività a tutto tondo. Chi mi conosce bene sa che sono un'entusiasta per natura, amo buttarmi a capofitto nelle cose, adoro unire i puntini; Questa volta mi sono imbattuta in qualcosa di STRAORDINARIO: un intero disegno da comporre! Curioso? Leggi cosa ho scoperto

Credo che nella vita non si debba mai smettere di essere curiosi di imparare cose nuove e oggi l’accesso all’informazione ha decisamente abbassato le barriere.

Allora perchè non utilizzare i Laboratori CucinaWOW come esperienze pratiche di nozioni a base scientifica?

Gli occhi attenti e assetati di conoscenza dei bambini che avevo di fronte sono stati conferma che si possono affrontare anche grandi temi se solo si trova il modo giusto per stimolare il loro interesse

 

Curioso? Leggi cosa ho scoperto

La settimana scorsa insieme al gruppo di volontarie della Biblioteca dei Ragazzi dell’Istituto Comprensivo delle Albisole ho organizzato un incontro rivolto a due classi quarte della primaria.
Si trattava del progetto “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”!

Il tema che abbiamo deciso di affrontare, quanto mai attuale in questo periodo, è stato quello della salvaguardia del nostro pianeta.

Attraverso la conoscenza dell’ecosistema in cui viviamo possiamo salvare il pianeta?

Un domanda davvero impegnativa a cui abbiamo cercato di dare risposta cercandola insieme con i bambini nei libri della Biblioteca dei ragazzi.

 

Al fondo dell’articolo trovi alcune risorse gratuite, i link e i libri utilizzati

Cercando sul web il materiale per preparare questo incontro mi sono imbattuta nel mondo delle piante e in particolare nelle ricerche condotte dal Prof. Stefano Mancuso, uno dei massimi esperti mondiali di neurobiologia vegetale. Nella sua divulgazione ci spiega perché le piante sono intelligenti e perché è a loro che dobbiamo ispirarci.

Ho cominciato ad entrare in questo meraviglioso ed affascinante mondo e sono rimasta sorpresa dalle tante cose che non conoscevo.
Ho letto tutto d’un fiato il suo ultimo libro “La nazione delle piante” una sorta di costituzione scritta dalle piante stesse per mano del Prof. Mancuso

 

Un vero effetto WOW!!!

Guarda il video dell’esposizione internazionale della Triennale di Milano

 

Un mondo che vive di regole completamente diverse dalle nostre e che ha tanto da insegnarci in termini di SOPRAVVIVENZA.
Mi sono così tanto calata dentro la materia che ho deciso di trasformarmi in “SALVIA”, l’assistente virtuale del Dott. Mancuso con la missione di diffondere i semi della sua conoscenza agli alunni della scuola attraverso il racconto e alcuni esperimenti appresi nelle mie ricerche.

 

Se hai voglia anche tu come loro di scoprire cosa si cela dietro a questo mondo segui il mio racconto.

Ho scoperto che:

Le piante comunicano tra loro
Le piante memorizzano e apprendono
Le piante risolvono i problemi

Non solo ‘vegetali’ dunque, le piante sono esseri viventi INTELLIGENTI e SENSIBILI

L’uomo le sfrutta da sempre:
Le piante ci sfamano, ci curano e rendono più belle le nostre case.
Ogni giorno le “utilizziamo” per molteplici scopi: indossiamo abiti di cotone, leggiamo libri di carta, beviamo caffè…eppure non pensiamo mai a loro come esseri dotati di intelligenza.

Scoprire dunque che abbiamo guardato sempre e solo un lato della medaglia ci permette di prendere consapevolezza che esiste anche l’altro lato.
Un mondo che è lì da sempre, che ricopre il 99,7% della biomassa presente sulla Terra e senza il quale noi esseri umani non esisteremmo nemmeno.

 

Strabiliante vero?!?

Guardate questa immagine. Cosa ci vedete?

Hai risposto “uno scoiattolo”? Allora sei pronto a scoprire l’altro lato della medaglia

Le abbiamo sempre sottovalutate.

Dobbiamo guardare alle piante con occhi nuovi, e vederle non solo per quello che possono darci ma anche e soprattutto per quello che possono INSEGNARCI!
Perchè le piante sono sulla Terra da molto più tempo di noi e hanno decisamente più esperienza in termini di sopravvivenza.

Vediamo allora quali regole comandano questa Nazione Verde.

Cominciamo subito col dire che tutto quello che vale per il regno animale (uomo compreso) non vale nel regno vegetale.

Tutto ciò che negli animali è CONCENTRATO in organi specializzati ad esempio, nelle piante è DIFFUSO all’interno del corpo:

Le piante infatti ascoltano senza orecchie, vedono senza occhi, sono in grado di ragionare senza cervello
Le piante, al contrario degli animali non sono individui (non divisibili) e per questo se dividiamo una pianta
non muore come potrebbe essere per un animale (uomo compreso) ma si propaga generando altra vita.

Incredibile vero? Ma le scoperte non finiscono qui.

Tutto ha inizio da una caratteristica unica delle piante: la SENSIBILITA’
Proprio perchè le piante non si spostano, non hanno la possibilità di scappare, se sopraggiunge un pericolo loro lo devono “sentire” con largo anticipo.

 

Hanno imparato a farlo benissimo!!

Loro, anche senza di noi, possono continuare a vivere indisturbate per altri milioni di anni.

Non è sufficiente sentire il pericolo, è fondamentale AGIRE per cambiare la situazione
E anche in questo le piante sono maestre.
Quando capiscono che qualcosa che è fondamentale per la loro sopravvivenza sta cambiando prendono immediatamente provvedimenti, si attivano subito e condividono le informazioni e agiscono insieme anche a specie diverse.
Le piante non hanno capi e non hanno confini, sono un grande esempio di lavoro di squadra e inclusività.

 

Ora viene il bello…

La cosa più incredibile che ho scoperto dalle parole del Prof. Mancuso è sicuramente che anche tra le piante esistono dei dialetti
Si, hai letto bene! Parlano in dialetto tra popolazioni della stessa specie.
Le piante comunicano i loro messaggi attraverso molecole chimiche volatili che sono diversamente modulate a seconda che queste stiano “parlando” con le vicine oppure con popolazioni lontane, che qui in Liguria definiremmo foreste 🙂

Un viaggio affascinante quello intrapreso quasi per gioco che mi ha condotto ad una consapevolezza diversa dell’ecosistema Terra.

Un’esperienza illuminante che mi ha fornito tanti spunti di riflessione. Te ne lascio qualcuno e magari ne parliamo nei commenti.

Perchè l’uomo si crede il più intelligente del pianeta?
Perchè alziamo muri anzichè costruire ponti?
Perchè restiamo fermi, incapaci di agire di fronte a cambiamenti tanto evidenti?

Ringrazio Barbara Petracchi per avermi coinvolto a condurre l’incontro insieme a lei.

Se desideri portare questa esperienza all’interno della tua classe o biblioteca ti lascio alcuni spunti bibliografia che abbiamo utilizzato durante l’incontro con la primaria: 

  • “Benvenuto Pomodoro!”  Ediz. illustrata Anna Lavatelli
  • “Il giardino straordinario”
  • “Sotto Terra”

 

Altri albi illustrati e risorse utili e gratuite che trovate sul  Blog Le Vie Maestre

“Il regno degli alberi” di P. Socha, W. Grajkowsk, Mondadori Electa
“Saremo alberi” di M.L. Evangelista, Artebambini
“Raccontare gli alberi” di P. Valentinis, M. Evangelista, Rizzoli
“L’albero magico” di C. Matheson, Gribaudo
“Moabi” di M- El Fathi, Terre di mezzo
“Dalla chioma” di Borando, Vignocchi, Minibombo
“L’albero vanitoso” di N. Costa, Emme edizioni
“Come è nato il signor Albero” di A. Traini, Il battello a vapore
“Respira, piccolo albero..respira” di S. Dema e A. Boffa, Ediz. Gruppo Abele
“L’albero magico” di C. Matheson, Gribaudo
“Moabi” di M- El Fathi, Terre di mezzo
“Dalla chioma” di Borando, Vignocchi, Minibombo

Risorse video per preparare l’incontro:

http://www.raiscuola.rai.it/articoli-programma-puntate/lintelligenza-delle-piante/28514/default.aspx

Immagine tratta dal libro: Il mondo fa rima con noi. I diritti di bambini e ragazzi per parole e immagini L. Tringali, V. Baruzzi
La Mandragora Editrice

 

Lascia un commento

Il team CucinaWOW

Piacere di conoscerti, siamo SilviaTiziana e Sara e formiamo il Team di CucinaWOW.

Abbiamo origini e DNA diversi, ma amiamo con la stessa intensità le cose bellebuone ed etiche… nella vita, sul lavoro ed anche a tavola!

Vogliamo comunicare un nuovo approccio al cibo, una filosofia di pensiero in ambito culinario che coniuga passione per la cucina e creatività capace di guardare al di là della forma, sostenibilità che non tollera gli sprechi e rispetto infinito per il valore del cibo stesso che, prima di tutto, è vita.

Sappiamo di non essere sole nell’abbracciare queste idee e saremo felici se deciderai di accompagnarci in questa avventura! 

Leggi gli ultimi post

Categorie

Vuoi rimanere in contatto con noi?

Vuoi rimanere in contatto con noi?